LA FOTO DEL GIORNO

Home LA FOTO DEL GIORNO

Il crash di Dixon nell’Indy nera per Alonso

L'incidente è capitato poco oltre il 50° giro. Scott Dixon, uno dei piloti del team Ganassi ha compiuto un drammatico e spettacolare volo schiantandosi sul muretto interno. L'incidente è stato innescato dall'urto con un pilota più lento, Howard, che ha chiuso la traiettoria per una incomprensione. Dixon lo ha colpito quasi in piena velocità, ben oltre i 300 km orati,...

Ferrari, un gran Premio (di Spagna) dolce a metà

Una volta c'era la battuta geniale di Alonso del bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno, a seconda di come si guardava la prestazione della Ferrari. Ma possiamo fare lo stesso paragone col caffè. Vale a dire che il Gran premio di Spagna è stato agro-dolce, o se preferite dolce a metà. Ecco perché. Vettel si è battuto da leone,...

La quiete prima della tempesta

Motor home Ferrari silenzioso e apparentemente senza frenetica attività. Almeno all'esterno. Ma dentro si prepara la gara in silenzio, con attenzione e concentrazione. Si punta tutto sulla partenza. perché se le Mercedes schizzano via davanti anche stavolta, poi a Barcellona è difficile superarle.

Hamilton fa debuttare il cane in F1

Si sa che Hamilton ama i cani, ne ha due: Roscoe e Coco. Due bellissimi bulldog inglesi. E li porta sempre con sé nel tempo libero, spesso anche sulle piste. Anni fa ne aveva anche messo uno dentro l'abitacolo della sua Mercedes. Ma a Barcellona Hamilton ha fatto con i propri cani qualcosa che nessun altro aveva mai fatto prima: l'ha...

È questa la più bella Alfa Romeo da corsa?

È stata l'auto più ammirata all'Historic Monardi day a Imola, ma non è una Minardi. È l'Alfa Romeo 33. Ma non una qualsiasi: è la prima 33 in assoluto. Ancora del tipo "barchetta" con presa d'aria a periscopio dietro l'abitacolo. È del 1967 quindi festeggia quest'anno il mezzo secolo di vita. Ha un motore due litri V8 che nella...

Quando Senna provò una IndyCar 25 anni prima di Alonso

Alonso disputerà la 500 Miglia di Indianapolis e sarà il primo pilota di F1 in attività a cimentarsi sul difficile ovale americano dopo tantissimi anni. Ma 25 anni prima di Fernando, un altro fuoriclasse della F1 meditava di fare il grande salto: Ayrton Senna.  Era l’epoca in cui Senna aveva perso fiducia nella McLaren che non sapeva garantirgli un motore...