ULTIMI ARTICOLI

Verstappen perde il pelo, non il vizio

Credevamo fosse maturato. Credevamo tutti che il ricordo del Verstappen irruente, arrogante spregiudicato, il Verstappen che non aveva rispetto per nessun altro pilota, fosse ormai lontano. L’episodio della qualifica in Messico e della sua penalizzazione per aver ignorato la bandiera gialla ci ha fatto capire che il ragazzo cocciuto e testardo è rimasto tale. Anche a 22 anni, con...

Vettel, semafori e penalità al via in F1

Quello che resterà a lungo impresso del GP Giappone non è il 6° titolo mondiale Costruttori conquistato dalla Mercedes ma la falsa partenza non punita di Vettel dalla pole. Quel lieve movimento che avrebbe potuto distruggere la sua gara ed è stato invece graziato. Come mai? Un po’ di spiegazioni sono state date nel dopo corsa, ma molti dubbi...

Leclerc, anatomia di un campione

A volte basta una settimana per cambiarti la vita. Nel giro di sette giorni Charles Leclerc è diventato il nuovo numero uno della Ferrari, l’idolo dei tifosi del Cavallino e anche la bestia nera di Hamilton. E purtroppo per Vettel, si è anche rivelato un compagno scomodo, veloce e spietato che ne ha ridimensionato le ambizioni e forse pure...

Ferrari e il male oscuro della SF90

Ormai è assodato: la Ferrari è purtroppo diventata la terza forza del mondiale. Scavalcata ampiamente dalla Red Bull che fino a ieri era soltanto una comprimaria, il terzo incomodo del campionato, e adesso è invece diventata la squadra emergente. La vera sfidante della Mercedes. Lo dicono i fatti ma anche i numeri: nelle ultime 4 corse la Red Bull...

Anche il Predestinato sbaglia…

In tanti abbiamo crocifisso Vettel per i suoi clamorosi sbagli ma che dire di Leclerc? I suoi errori s'infittiscono. Dopo quello di Baku in qualifica quando andò a muro e la collisione con Hulkenberg a Montecarlo, anche ad Hockenheim Charles ha commesso un errore di guida. Forse il più grave di tutti perché si è giocato una potenziale vittoria. Vettel...

Salviamo il soldato Vettel oppure no?

Per parafrasare il film di Spielberg (il regista, non la pista), salviamo il soldato Vettel oppure no? Di certo Seb sta facendo di tutto per raffreddare gli entusiasmi dei tifosi attorno alla sua persona. In Gran Bretagna, Seb è tornato ad incappare in uno dei suoi ormai tristemente famosi “errori terribili”. Un errore di guida indegno di un quadri-campione del...