Top e flop del GP Bahrain F1 2021

HAMILTON voto 10 Uno non vince 7 titoli mondiali per caso. Proprio nel giorno in cui non aveva più la macchina migliore da sette anni a questa parte, riesce a contenere Verstappen di grinta, cattiveria e precisione. Chi dice che vinceva solo per l’auto, guardi Bottas… Alla fine era così felice che è riuscito pure a dire qualche parola in...

La Ferrari “sfumata”. Analisi della SF21

Ecco la Ferrari SF21. Con più novità grafiche che estetiche, un originale colore rosso amaranto nella parte posteriore e un vistosissimo logo “Mission Winnow” verdefluo sul cofano. Si mostra al mondo buona ultima, una settimana dopo le rivali che si sono svelate fra l’1 e il 3 marzo. Ma c’è un motivo per questo “ritardo”: la Ferrari aveva già...

Giunti, la tragedia che cambiò le corse

Il 10 gennaio 1971, 50 anni fa esatti, moriva Ignazio Giunti. Uno dei più forti piloti automobilistici italiani di quei primi anni ‘70. Un incidente capitato alla 1000 km di Buenos Aires, prima prova del campionato del mondo Marche (come allora si chiamava quello che oggi è il WEC). La Ferrari di Giunti investì a oltre 200 km orari la...

I piloti F1 votano i loro top 10. Sorpresa…

Chi sono stati i piloti F1 più bravi del 2020? Ognuno ha il suo giudizio, ma forse quello degli stessi piloti F1 conta di più rispetto a quello di tanti "esperti". Il sito inglese formula1.com (che appartiene a Liberty Media) ha stilato una classifica dei top 10 piloti F1 chiedendolo agli stessi piloti. Ben 15 dei 20 piloti F1...

Hamilton come Senna ’93: gara per gara?

E se Hamilton, esasperato per il mancato rinnovo del suo contratto con Mercedes, imitasse il suo idolo Senna? Un contratto con Mercedes soltanto gara per gara? L’aveva clamorosamente fatto Ayrton quasi trent’anni fa, nel 1993, ai tempi in cui era ai ferri corti con McLaren. Esasperato dal fatto che Ron Dennis non riuscisse a fornirgli una macchina ed un motore...

Grosjean, all’inferno e ritorno

L'incidente in Bahrain alla terza curva del GP ha tenuto tutti col fiato sospeso. Si è rivisto il fuoco, come non accadeva da trent'anni in F1. L'ultima volta a Imola '89, con Berger che andò a sbattere contro il muro del Tamburello. Proprio come Berger allora, Romain Grosjean se l'è miracolosamente cavata. Con qualche contusione alle costole e lievi...